RECENSIONE BREVE

Il libro

Da animali a dèi. Breve storia dell'umanità 

L’Homo sapiens domina il mondo perché è l’unico animale a credere in cose che esistono puramente nella propria immaginazione, come dei, stati, denaro e diritti umani.

Iniziando da questa provocatoria idea, il libro rinarra la storia della nostra specie da un punto di vista completamente nuovo. Spiega che il denaro è il sistema di fiducia reciproca più pluralistico mai creato, che il capitalismo è la religione più di successo mai inventato, che il trattamento degli animali nell’agricoltura moderna è probabilmente il peggior crimine della storia e che anche se siamo molto più potenti dei nostri avi non siamo più felici.

Combinando intuizioni profonde con un linguaggio particolarmente vivido, il libro si è guadagnato lo stato di culto tra molti lettori, da adolescenti più maturi della media a professori universitari, attivisti dei diritti sugli animali e ministri. Il libro è tradotto in quasi trenta lingue.